giovedì 30 ottobre 2014

Fabio Frati - il vincolo esterno


A margine della manifestazione di Città della Pieve, nel corso della quale è stato consegnato un foglio di via simbolico al governatore della BCE Mario Draghi, le Brigate Sovraniste per la Costituzione hanno intervistato il sindacalista Fabio Frati. Questa è la prima parte dell'intervista, nel corso della quale Fabio Frati descrive le conseguenze del "vincolo esterno" dal punto di vista del lavoro.

domenica 26 ottobre 2014

FOGLIO DI VIA A DRAGHI MARIO - Beppe De Santis e Moreno Pasquinelli

Manifestazione indetta dal Coordinamento della sinistra contro l'euro e consegna del Foglio di Via a Mario Draghi



FOGLIO DI VIA A DRAGHI MARIO - L'intervento di Leonardo Mazzei

Manifestazione indetta dal Coordinamento della sinistra contro l'euro e consegna del Foglio di Via a Mario Draghi

Un saluto dall'Illinois

FOGLIO DI VIA A DRAGHI MARIO - L'arringa di Fabio Frati

Manifestazione indetta dal Coordinamento della sinistra contro l'euro e consegna del Foglio di Via a Mario Draghi


Si è svolta nel pomeriggio del 15 ottobre 2014, davanti a un folto gruppo di cittadini italiani (per metà costituito da agenti di polizia, carabinieri e agenti della Digos in borghese) tutti estremamente attenti alle parole dei relatori, la manifestazione simbolica di consegna del foglio di via al Governatore della BCE Mario Draghi.

Per ovvi motivi di riservatezza gli operatori della sicurezza non sono stati inquadrati in video, ma i brigatisti della Costituzione, accorsi per "montare il palco" all'evento, sono stati testimoni della commozione degli stessi allorché il compagno Fabio Frati ha parlato dei tagli ai redditi di tutti gli italiani per soddisfare la voracità dei creditori internazionali del nostro paese. Costoro, che non intendono rinunciare alla loro libbra di carne, esigono che i loro crediti, maturati per il gigantesco fallimento della finanza privata in seguito alla crisi del 2008, siano ora pagati con le tasse di tutti i lavoratori italiani. Cioè dalla finanza pubblica!


Nota: nei prossimi giorni saranno pubblicati gli altri filmati, nonché le interviste realizzate dagli operai delle Brigate Sovraniste per la Costituzione, per l'occasione presenti al completo. Di particolare interesse il filmato della nostra riunione plenaria convocata per discutere della cooptazione di un nuovo montatore di palchi, al termine della quale il Grande Vecchio ha rivolto un caloroso saluto a un vecchio(!) amico(?) lontano... stay tuned!

lunedì 20 ottobre 2014

Marco Mori - avvocato

L'intervento dell'avvocato Marco Mori nell'ambito del convegno "Ragionando su un progetto di legge per la sovranità monetaria" - Teramo 11 ottobre 2014.


Dulcis in fundo ecco l'intervento dell'avv.to Marco Mori al convegno di Teramo. Lo abbiamo intenzionalmente lasciato per ultimo proprio perché le Brigate Sovraniste si sono mosse soprattutto per lui (senza con ciò nulla togliere al valore degli altri relatori). Il fatto è che Marco Mori pone una questione cruciale, e allo stesso tempo di una semplicità disarmante: L'Unione Europea è in contrasto con la Costituzione Italiana del 1948, in una misura tale da rendere necessario, sul piano della legittimità, un'azione di denuncia formale.

Tutto ciò che è "Unione Europea" costituisce un attentato alla Costituzione italiana, scritta con il sangue delle centinaia di migliaia di morti nella seconda guerra mondiale e nella guerra partigiana di resistenza al nazifascismo. Ita est!


mercoledì 15 ottobre 2014

Madamina, il catalogo è questo... (se ci sbaliamo, corigeremo!)

In questo post (il link sarà sempre in primo piano nella colonna di destra, in alto) il nostro...
catalogo dei movimenti sovranisti.

E' un catalogo in divenire, nel senso che in esso sono compresi tutti e solo i gruppi che noi, Brigatisti per la Costituzione, consideriamo effettivamente sovranisti. Non vi saranno compresi gruppi e associazioni che, pur svolgendo un encomiabile lavoro di divulgazione, non possono (a nostro sindacabilissimo giudizio) essere considerati "sovranisti".

Ogni nostra omissione, come pure ogni critica che ci perverrà, sarà valutata "cum grano salis" e, se ci saremo sbaliati, corigeremo.


.... e ancora, ancora, ancora... (dateci il tempo)


lunedì 13 ottobre 2014

Le Brigate Sovraniste per la Costituzione intervistano l'avv.to Marco Mori

  • L'occasione: un convegno, cui l'avvocato Marco Mori ha partecipato come relatore.
  • Il luogo: l'agriturismo "Godere Agricolo".
  • Il momento: dopo un ottimo pasto innaffiato dal buon vino prodotto dai gestori dell'agriturismo. 
  • Dettaglio che NON ci è sfuggito: un'asola sull'intonaco del ristorante con la forma della penisola italiana.

Siamo operai della Costituzione, e dunque non disdegniamo i veri piaceri della vita. Che non sono i prodotti industrializzati d'importazione... ma le prelibatezze della nostra amata Patria.

Insomma: filiera corta e sguardo lungo, pronti ad avvistare il nemico liberista che vuole toglierci tutto ciò che abbiamo.

Ecco a voi la prima parte dell'intervista, condotta dall'operaio Simone.



Questa è la seconda parte, a cura dell'operaio Fiorenzo.

sabato 11 ottobre 2014

La seconda scorreria delle Brigate Sovraniste

Sabato 11 ottobre 2014 due operai delle Brigate Sovraniste si recheranno a Teramo dove, in occasione di un convegno organizzato dall'Università, incontreranno l'avvocato Marco Mori di Riscossa Italiana.

L'avocato Marco Mori è uno dei promotori, insieme con gli avvocati Laura Muzio e Gabriela Musu, di una causa presso la Corte Costituzionale sull'illegittimità dei trattati europei.

Intervisteremo l'avvocato Marco Mori ed effettueremo le riprese del convegno, che saranno pubblicate su questo blog.

Il popolo italiano chiede giustizia alla luce dei diritti sanciti dalla Costituzione del 1948. «Il concetto di giustizia non significa solo che le persone che commettono reati vengano condannate. Significa anche non arrendersi mai.»

Noi non ci arrenderemo mai!


MAI!


lunedì 6 ottobre 2014

Intervista a Giacomo Bracci






Maschera del Grande vecchio
con berretto montenegrino
Le Brigate Sovraniste per la Costituzione, organizzazione di servizio appena sorta (siamo quelli che "montano il palco" agli eventi sovranisti...) portano a termine la loro prima sortita: un'intervista a Giacomo Bracci, giovane esponente della teoria monetaria moderna appartenente al gruppo Epic (Economia per i cittadini)

Abbiamo deciso di intervistare Bracci perché ci sembra che la sua lettura della teoria monetaria moderna ne implichi una torsione in direzione sovranista. Ma questa è, ovviamente, solo l'impressione di due umili operai addetti al montaggio di un palco...

Ecco a voi la prima delle tre parti in cui l'intervista è stata suddivisa.

Nota a margine: Il lavoro di "montaggio del palco" è stato curato da Simone Boemio e dal sottoscritto. Mentre si lavorava, ogni tanto ci si fermava e ci si faceva coraggio ripetendo il nostro motto: Agito, ergo sum!